mercoledì 8 marzo 2017

#lottomarzo

Auguri un cazzo

7 commenti:

  1. La rivoluzione è stata la presenza massiva della lavatrice nelle case italiane negli anni del boom. No kiddin. Masse di massaie affrancate dalla corvee di lavare a mano ettari di biancheria hanno cominciato a lavorare in fabbrica e poi negli uffici ed ora mi dicono che un paio hanno le chiavi del tinello antistante la stanza dei bottoni.
    Oggi - in gg in cui il mio amico ed ex allievo Bill Gates propone di tassare i robots - la mia lavatrice ha qualcosa di clarkekubrickiano con tutte quelle lucette e diodi e rumorini e non permetto a Crepascola di azionarla e gestirla. Truffaut diceva che il televisore aveva sostituito il caminetto nella routine digestiva della gente. Io resto ipnotizzato davanti al programma dei colorati e adoro estrarre i capi biscottati dalla asciugatrice incorporata. La mia sposa ha così tempo e modo di uscire e cambiare il mondo e di tornare a casa e chiedermi perchè tutta la sua roba bianca ha una sfumatura di grigio ed il suo maglioncino dimensioni da Barbie. So goes life.

    RispondiElimina
  2. Ah, meno male. Me stavo a preoccupa'. Buona giornata anche a te, Crepa.

    RispondiElimina
  3. Ora che ci penso la storia dei robots che non vogliono pagare le tasse era in un vecchio Nat Never. Non usatela x Dyd o Draka.

    RispondiElimina
  4. Potreste provare con qualcosa di questo tenore: i soliti quindici minuti nel futuro in un altroquando in cui è sempre otto di marzo e quindi ci si ricorda che oltre metà della popolazione lavora di più e percepisce di meno, quando lavora, senza che davvero si faccia molto oltre allo upgrade delle lavatrici. La CIA - o qualcosa di simile - spia le donne a casa attraverso gli smart tv x assicurarsi che passino tutto il tempo a dividere i colorati dai delicati dagli scuri.
    Miniserie di sei, in b/n, matite di Alberto Lavoradori. SBE.

    RispondiElimina
  5. Forse è possibile spiare qualcuno mentre accende il micro onde. Non che serva, perchè in quel momento gli astanti osservano un religioso silenzio. E dopo urlettano solo se la pietanza è acquisita senza presine.

    RispondiElimina
  6. E niente... "urlettare".
    Mi fermerei qui.

    RispondiElimina
  7. Crepuscolo ma sei ancora vivo?ma chi sei?

    RispondiElimina

Non vi sprecate troppo a scrivere ciò che pensate, a nessuno importa davvero.

 

Figlie della Serva (tutti ridono tranne te) - Template by Ipietoon Cute Blog Design adattato da noi.
(*)Attenzione: avvertiamo i lettori che il colore rosa interno al blog è voluto.